Primi sui Motori migliore agenzia di marketing digitale del mondo!

Preventivi Siti Web

Preventivi Siti Web

Preventivo Siti Web

quando la professionalità incontra il cliente

Richiedere il preventivo per un sito web è il primo passo per costruire la presenza on line di un’azienda, di un professionista, di un ente, di un’associazione o di qualsiasi altro soggetto che voglia utilizzare il potenziale della rete per allargare il proprio raggio d’azione.

Che si tratti di un sito web composto di pochissime pagine o che venga realizzato un sito ampio e dalla struttura complessa, il prodotto finito deve essere in grado di:

  1. rispecchiare i valori del committente
  2. soddisfare le sue esigenze
  3. realizzare i suoi obiettivi
  4. essere funzionale e intuitivo per tutti gli utenti

Quanto costa un sito web?

Questa è la classica domanda da un milione di Dollari e la risposta, semplicemente, non esiste. O meglio, esiste in via di principio, ma ogni progetto web è completamente unico, così come sono uniche le esigenze di ogni committente, quindi per ogni progetto il preventivo sarà influenzato da un gran numero di fattori.
Quello che è fondamentale, nel momento in cui si chiede il preventivo per un sito web, è stabilire un rapporto di fiducia tra il committente e l’agenzia che dovrà realizzare il sito web, comunicando in maniera funzionale e dettagliata in maniera da stabilire assieme le linee guida del progetto.
Per farlo sarà necessario porsi alcune domande fondamentali: una volta ottenute le risposte sarà possibile realizzare un sito web che soddisfi pienamente chi lo ha richiesto e che soprattutto raggiunga gli obiettivi per cui è nato.

Qual è l’obiettivo del tuo sito web?

Innanzitutto è necessario chiedersi a quale scopo si intende realizzare il sito web. A seconda dello scopo indicato dal cliente l’agenzia sarà in grado di offrire una serie di soluzioni appropriate, che andranno a toccare ogni aspetto della realizzazione, dall’aspetto grafico alla struttura interna del sito fino alla sua gestione nel tempo nel caso di un sito dinamico di cui sia necessario assicurare un continuo aggiornamento.
E’ semplice intuire che un e-commerce non potrà essere strutturato come il sito di un museo e che il sito di un magazine on line non potrà essere identico a quello di un blog di cucina.
Ognuno di questi siti nasce infatti per uno scopo differente: un e-commerce è finalizzato all’illustrazione di prodotti e a trasformare l’utente in cliente; il sito di un museo avrà finalità principalmente informative ma, anche in quel caso, sarà necessario porre una certa attenzione all’area di acquisto dei biglietti; le cose sono radicalmente diverse per un blog di cucina, che avrà come finalità principale la creazione di interazione con gli utenti e per il quale sarà necessario creare un sito dalla grafica accattivante e dalla grande semplicità di utilizzo.
Capire qual è l’obiettivo di un sito web è quindi un momento fondamentale per la realizzazione di un sito funzionale e vincente.

Un sito web statico è ancora al passo con i tempi?

Oggi la semplice presenza sulla rete non è più sufficiente per assicurare a un sito, per quanto ben fatto, il traffico sufficiente a realizzare lo scopo per cui quel sito è stato creato. Google è incessantemente al lavoro per migliorare il proprio algoritmo in maniera da fornire agli utenti i risultati di ricerca più utili a soddisfare una richiesta di servizi o informazioni.

Negli ultimi anni la freshness si è imposta come parametro preferenziale con cui Google ordina i risultati di ricerca: tra due contenuti simili, o che trattano lo stesso argomento, sarà posizionato meglio il contenuto più aggiornato o quello creato più di recente. Parallelamente i siti che vengono aggiornati più spesso e con più regolarità vengono preferiti ai siti che offrono informazioni datate o aggiornate senza alcuna costanza.

Un sito statico è realizzato al fine di presentare all’utente informazioni di sola lettura. Programmato in HTML, è destinato ad essere aggiornato molto di rado ed esclusivamente dai gestori. Non ospita sezioni dedicate ai commenti o ad altri tipi di interazioni con gli utenti e, naturalmente, non ospita una sezione dedicata al blogging. Non ha bisogno di alcun data base e quindi necessita di una manutenzione minima.

Un sito dinamico al contrario è progettato per essere aggiornato di frequente anche da persone che non siano in grado di programmare in HTML. A seconda del tipo di sito gli aggiornamenti saranno di natura diversa: prodotti in evidenza, offerte speciali, articoli, gallerie fotografiche eccetera.

Attraverso l’utilizzo di un CMS (Content Manager System) è possibile dare a un vasto numero di editori la possibilità di pubblicare costantemente contenuti originali di vario tipo. Naturalmente le interazioni con gli utenti non sono solo previste ma addirittura favorite, così come la condivisione dei contenuti del sito sui social media.

E’ quasi superfluo sottolineare che un sito statico oggi non ha quasi più senso di esistere e che la maggior parte dei siti web normalmente frequentati dagli utenti della rete ormai sono di tipo dinamico. Naturalmente la nostra agenzia è in grado di realizzare siti statici e dinamici ma, da professionisti, ci sentiamo di dire che i siti statici non sono più al passo con i tempi. Dal punto di vista tecnico la realizzazione di un sito web statico è immensamente più semplice e più rapida, mentre per la realizzazione di un sito web dinamico si impiegano più risorse e una media di 20 giorni.

CMS open source o CMS proprietario?

Il CMS, come si è appena detto, è lo strumento indispensabile per la gestione e il continuo aggiornamento di siti web dinamici. I più diffusi CMS oggi sono quelli messi gratuitamente a disposizione di tutti gli utenti della rete (CMS open source). Affidabili, aggiornatissimi, versatili e con un’ottima usabilità, i CMS gratuiti sono utilizzati da milioni e milioni di siti web.

Il CMS proprietario è un sistema di gestione dei contenuti programmato ed utilizzato in via esclusiva soltanto da una certa agenzia o da un singolo professionista della programmazione. Meno esposto ad attacchi hacker rispetto ai CMS open source, più facilmente modellabile sulle specifiche esigenze di un cliente ma anche più difficile da manutenere sul lungo periodo (si rende necessario affidarsi sempre e solo a persone in grado di utilizzare quello specifico CMS), l’utilizzo di un CMS proprietario per la realizzazione di un sito web assicurerà la massima personalizzazione possibile ma farà lievemente alzare il prezzo finale per la realizzazione di un sito internet.

La complessità di un sito web

Al momento di stilare il preventivo per un sito web, un’agenzia avrà bisogno di avere quante più informazioni possibili in merito al numero di pagine di cui il sito andrà composto e sulla loro strutturazione. Con ogni probabilità il cliente avrà delle idee che verranno modificate in corso d’opera poiché l’agenzia proporrà una serie di accorgimenti destinati a migliorare la funzionalità e naturalmente la fruibilità del sito da parte degli utenti.

Maggiore sarà il numero delle pagine che sarà necessario programmare, maggiore sarà il costo finale del sito internet. Il prezzo di alcune pagine di fondamentale importanza (come la landing page) sarà conteggiato a parte rispetto alle altre pagine che compongono il sito, poiché necessitano di uno studio strategico e molto specifico, che comprende anche nozioni di marketing e comunicazione.

L’importanza dei testi (e della lingua)

Al suo stato attuale la rete veicola un quantitativo immane di informazioni, e la stragrande maggioranza di esse è tramesso in forma testuale da una parte all’altra del globo. La scrittura di testi efficaci è quindi di fondamentale importanza al momento della realizzazione di un sito web: per quanto possa essere valido dal punto di vista meramente grafico e funzionale, infatti, un sito web dal contenuto scadente sarà inevitabilmente penalizzato da Google e dagli altri motori di ricerca perché non sarà in grado di trasmettere valore all’utente, cioè non sarà in grado di rispondere in maniera adeguata alle sue richieste.

La scrittura di testi per il web deve necessariamente essere affidata a professionisti validi, esattamente come va affidata a professionisti validi la programmazione del comparto squisitamente tecnico di un sito web.

La nostra agenzia è in grado di produrre per un cliente testi originali e di qualità per riempire con contenuti eccellenti un sito programmato alla perfezione.

Produzione media: la nuova frontiera si apre qui

Per quanto i testi di un sito web costituiscano la parte fondamentale del suo contenuto e rappresentino uno dei più importanti ambiti di valutazione da parte di Google, le immagini e i contenuti multimediali presenti su un sito costituiscono un valore aggiunto sempre maggiore rispetto al passato, soprattutto perché si tratta di contenuti immediati, facilmente condivisibili e che quindi sono in grado di garantire grande visibilità e traffico in entrata al sito che li ha pubblicati.

Ovviamente anche in questo caso deve trattarsi di contenuti di qualità: immagini originali e accattivanti, video che siano in grado di informare, raccontare una storia o trasmettere un’esperienza con efficacia e immediatezza sono fondamentali nell’era del dilagare del linguaggio social. Un’agenzia web affidabile dispone di una rete di collaboratori in grado di produrre ogni tipo di contenuto multimediale sia necessario mettere a punto per arricchire un sito web qualora fosse necessario: anche questo punto va specificato in maniera appropriata in fase di preventivo.

Ready to SEO: essere primi su Google parte da qui

Ognuno dei punti che abbiamo illustrato finora è fondamentale per la costruzione di un sito web ottimizzato, cioè “gradito” ai motori di ricerca. Come abbiamo già avuto modo di dire però, oggi non basta essere presenti sul web con un sito di qualità per essere primi su Google. Un buon sito sarà infatti “ready to SEO”, cioè pronto a essere spinto in alto nelle posizioni dei motori di ricerca, ma il lavoro più importante comincia quando il sito è già on line.

Dopo aver creato un sito web perfetto da ogni punto di vista, infatti, è necessario costruire attorno ad esso una rete di link che partano ma che soprattutto portino ad esso. La creazione e la gestione di pagine social collegate al sito è fondamentale a questo punto, così come la diffusione di guest post su siti autorevoli in un ambito attinente a quello del sito in questione. Tutte queste attività, conosciute con il nome di SEO off page, devono essere eseguite in maniera costante e soprattutto responsabile, al fine di non far incorrere il sito in dannose penalizzazioni da parte di Google.

La nostra agenzia offre un servizio di SEO off page all’avanguardia e curatissimo da ogni punto di vista: si tratta di un costo esterno al preventivo per un sito web ma che può essere integrato all’interno di esso in maniera estremamente vantaggiosa per il cliente.

Conclusioni

Stilare il preventivo di un sito web è un’operazione estremamente delicata, che va affrontata con chiarezza e soprattutto stabilendo un rapporto di fiducia tra cliente e agenzia. E’ fondamentale non sottovalutare alcun aspetto della trattativa per ottenere risultati d’eccellenza, che soddisfino il cliente e che rappresentino per l’agenzia un fiore all’occhiello del proprio lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
1
Ciao,
come posso aiutarti?
Powered by